Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Percorso: Santuario della Pace

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Il percorso prevede l’uso del trasporto pubblico di linea.
Il Santuario è visitabile con orari dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00.
Per poter visitare l’ampio parco che circonda il Santuario è necessario contattare direttamente gli uffici dello stesso al numero telefonico 019-489902.

Tempo percorrenza 60 minuti circa.

Percorso Santuario

L’itinerario inizia da Via Alessandria di fronte al civico 13 ove si trova la fermata del bus n. 7/Pace (frequenza: feriale 20 minuti circa – festivo 1 ora circa), che porta direttamente sul piazzale del Santuario, capolinea dal quale si riparte per il rientro.

Un po’ di storia……in passato gli abitanti di Albisola Superiore e di Stella erano sovente in lite fra loro per motivi di confine.
Dopo l’ennesimo scontro avvenuto nel 1482 decisero di fare un vero combattimento nel pianoro ove, oggi, sorge la chiesa.
Pare che mentre i combattenti stavano per impugnare le armi, nel cielo apparve una candida nube riflettente i raggi del sole. I contendenti abbagliati da tanta luce deposero le armi e “pace” fu fatta.

Il Santuario fu costruito nel 1578 e sotto di esso è conservata la prima cappella.

Fu danneggiato da inondazioni nel 1747 e dagli austriaci nel 1748. Fra il 1876 e il 1891 furono effettuati restauri e venne costruito il campanile. Nel 1921 vennero consacrate le tre nuove campane.

La chiesa è divisa in tre navate ove si possono ammirare gli affreschi raffiguranti l’apparizione della Madonna e la Madonna con S. Giovanni Battista e S. Nicolò.
Nella lunetta grande è rappresentato Pio XII che consacra i popoli al Cuore Immacolato di Maria; nelle due lunette sotto la cupola sono raffigurati il Concilio di Efeso e la proclamazione del dogma dell’Immacolata (1854); nelle restanti otto lunette sono rappresentate la nascita di Nostro Signore, la presentazione al tempio e fuga in Egitto, il ritrovamento di Gesù fra i dottori del tempio, le nozze di Cana, Stabat Juxta Crucem e la deposizione di Gesù dalla Croce.